La cantina

Il cuore produttivo dell’Azienda è costituito dalla cantina di vinificazione edificata di recente e dotata di tutte le più moderne attrezzature che gli sviluppi della scienza e della tecnologia enologiche rendono oggi disponibili alle aziende disposte a investire nell’eccellenza produttiva. Tra queste la pressa in acciaio a membrana per l’estrazione soffice del mosto dagli acini, le vasche termo-regolamentate in acciaio per il controllo della temperatura nelle fasi di fermentazione, l’impianto di micro-ossigenazione per la cessione controllata dell’ossigeno durante l’affinamento dei vini nelle vasche in acciaio, l’impianto di filtrazione a più stadi per perfezionare la limpidezza dei prodotti finali, le barrique di rovere francese per l’affinamento in legno utilizzate esclusivamente al primo passaggio.

Nulla è lasciato al caso neppure durante l’affinamento nelle barriques e il successivo affinamento in bottiglia, fasi entrambe fondamentali nella produzione di vini di qualità. Infatti a questo scopo sono stati realizzati appositi locali nei quali la temperatura e l’umidità sono mantenute costanti, in modo da evitare sia dannosi sbalzi termici sia l’asciugatura delle barriques e dei tappi che può causare un’evoluzione troppo rapida dei vini.

 

L’area di accoglienza

 

Colle Firata intende stabilire con gli acquirenti dei propri prodotti un rapporto di fiducia basato sulla trasparenza e la consuetudine. Ovviamente la strada maestra per raggiungere tale risultato è realizzare un’offerta di qualità e di prezzo che soddisfi la clientela esigente di appassionati che costituisce il target primario dell’Azienda. Tuttavia la civiltà e la cultura del vino richiedono anche di essere percepiti attraverso la conoscenza diretta del territorio e dell’impegno produttivo aziendale. A questo scopo Colle Firata ha realizzato un’area di accoglienza costituita da una sala di degustazione e da un piacevole giardino dove saremo ben lieti di ospitare tutti coloro che vorranno visitare l’azienda e ad assaggiare i nostri vini.